Cos'è Carta Roma?

Carta Roma è un'iniziativa di Roma Capitale - Assessorato Promozione dei Servizi Sociale e della Salute, voluta dal Vice Sindaco Sveva BELVISO.
"Carta Roma" è una carta prepagata nominativa ricaricabile, emessa in collaborazione con Poste Italiane, che rappresenta un sostegno economico indiretto basato sul risparmio, grazie ad agevolazioni, sconti e vantaggi economici offerti in molteplici settori merceologici dai soggetti convenzionati con Roma Capitale.

Chi può ricevere Carta Roma?

Circa un milione di Cittadini Romani, a prescindere dal Reddito ISEE, purchè maggiorenni e rientranti in una delle seguenti categorie:

  • genitori/tutori/curatori di almeno un minore di età (anch'esso residente a Roma);
  • titolari di redditi pensionistici o altre indennità (per invalidità, disoccupazione, mobilità, altro);

Quali sono i vantaggi della Carta?

  • Possibilità per tutti di usufruire di agevolazioni, sconti e vantaggi economici acquistando beni e servizi presso gli operatori convenzionati con Roma Capitale.
  • Possibilità, per i possessori della Carta con un valore ISEE inferiore o uguale ai 12.500 Euro, di richiedere il contributo di Roma Capitale "una tantum" di 300 Euro, per utenze e spese domestiche.
  • Costo zero(*) per gli aventi diritto alla Carta che hanno un valore ISEE inferiore o uguale a 15.000 euro;
  • Costi minimi e comunque molto al di sotto della media nazionale dei costi di gestione di un conto corrente, per gli utenti con ISEE superiore a 15.000 euro.

Le convenzioni "Carta Roma"

Il valore concreto degli sconti?

Per darle un'idea del valore economico della Carta, abbiamo formulato alcune ipotesi di risparmio, basate sui dati ISTAT(**) relativi ai consumi e sullo sconto medio "Carta Roma".

Spesa media per i consumi in un mese Risparmio medio con Carta Roma in un anno
700 euro 319 euro
1000 euro 456 euro
1600 euro 729 euro

Come si richiede e si riceve Carta Roma?

Per richiedere la Carta, occorre andare in uno degli oltre 400 uffici postali presenti a Roma, portando con sé un documento di identità, il codice fiscale e una copia dell'attestazione ISEE (solo per i redditi fino a 15.000 euro). Entro 30 giorni dalla richiesta, Poste Italiane invierà la Carta presso il domicilio del richiedente, pronta per essere attivata. Per maggiori informazioni, rivolgersi al numero verde di Poste Italiane 800.777.670 oppure consultare il sito http://www.cartaroma.postepay.it

Come si attiva Carta Roma?

Attivare Carta Roma, anche per ricevere il Contributo, è facilissimo. Una volta ricevuta la Carta, è sufficiente recarsi presso uno degli oltre 400 uffici postali presenti sul territorio di Roma Capitale, portando con sé la Carta e un documento di identità valido, ed effettuare un versamento minimo di 10 Euro (cifra che rimane accreditata sulla Carta e quindi immediatamente spendibile dal titolare). Ricordiamo che per poter ricevere il Contributo sulla Carta, la stessa dovrà essere attivata entro il 15 febbraio 2013.

Come puoi ricaricare la tua Carta Roma?

  • presso tutti gli uffici postali, versando la somma in contanti o mediante la carta Postamat Maestro oppure mediante un'altra carta Postepay
  • presso tutti gli ATM Postamat, utilizzando una qualsiasi carta di pagamento aderente al circuito Postamat (Postamat Maestro, un'altra carta Postepay, ecc.)
  • attraverso i siti internet di Poste e Postepay, da applicazioni per Smartphone e Tablet, trasferendo il denaro da una Postepay all'altra o addebitando l'importo sul conto BancoPosta tramite Bancoposta online
  • nelle ricevitorie SISAL: la ricarica può essere effettuata dal titolare della carta e/o da un terzo, esclusivamente in contanti, da un minimo di 1,00 euro ad un massimo di 997,99 euro
  • presso i punti vendita SNAI abilitati la ricarica può essere effettuata dal titolare della carta e/o da un terzo, esclusivamente in contanti, da un minimo di 1,00 euro ad un massimo di 997,99 euro.
  • Carta Roma è dotata inoltre di codice IBAN (riportato sul retro della Carta), che consente di ricevere bonifici, l'accredito della pensione, di redditi e contributi.

Per maggiori informazioni sull'utilizzo della Carta e sulle condizioni economiche consulta il Foglio informativo sul sito internet www.cartaroma.postepay.it

La Carta Roma potrà essere richiesta ed attivata anche dopo il 15 febbraio 2013, data di scadenza prevista per richiedere il contributo "una tantum" per le utenze e spese domestiche: l'accordo con Poste Italiane infatti prevede una durata di quattro anni.

(*) Per i primi 140.000 titolari della "Carta Roma", con un valore ISEE sino a 15.000,00 euro, non sono previste spese di gestione della Carta. E' prevista una commissione solo in caso di prelievo di denaro tramite sportelli ATM (Bancomat) che non appartengano al circuito Poste Italiane (Postamat). Le ricariche della Carta sono gratuite solo se eseguite presso gli sportelli di Poste Italiane.

(**) Fonte: ISTAT - Rapporto annuale 2012: Spesa media 2010 - composizione percentuale per capitolo di spesa. Persona sola con almeno 65 anni, residente al Centro Italia.

PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO

E' in pagamento la prima rata del contributo "Una Tantum", pari a Euro 60,00 a favore di circa 40.000 cittadini. I beneficiari del contributo riceveranno l’accredito gratuito su Carta Roma, se attivata, o l’assegno circolare inviato all’indirizzo indicato nella domanda, al netto delle spese di spedizione pari a Euro 5,80.

ELENCHI DEI BENEFICIARI AMMESSI AL CONTRIBUTO DEL PROGETTO CARTA ROMA

Con Determinazione Dirigenziale n° 1333 del 22 marzo 2013 è stata approvata la graduatoria dei beneficiari del contributo.
Chi ha presentato la domanda per il contributo può verificare l'inserimento nelle graduatorie del proprio nominativo, inserendo il codice di protocollo indicato sulla ricevuta della domanda direttamente sul sito www.cartaroma.it oppure consultando gli elenchi dei beneficiari pubblicati sulla pagina web del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute o, infine, recandosi (con un documento d'identità) presso il Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute - Ufficio informazioni Polo Cittadino - Viale Manzoni, 16 - Roma, Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e Mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Ai beneficiari del contributo sarà inviata anche una comunicazione scritta per posta ordinaria.
Non potranno essere fornite informazioni telefoniche.

Protocollo
Indicare il protocollo presente sulla ricevuta cartacea.

Il Contributo

L'Amministrazione Capitolina ha previsto la concessione di un Contributo per il sostegno alle spese e alle utenze domestiche di circa 300 euro (50,00 euro a bimestre) che verrà accreditato anche direttamente sulla Carta Roma. Il 29 novembre 2012 è stato pubblicato sul sito internet di Roma Capitale, l'AVVISO PUBBLICO che illustra nel dettaglio le caratteristiche del Contributo.

Chi può richiedere il Contributo ?

Possono richiedere la concessione del contributo coloro che, alla data di presentazione della domanda, soddisfino i seguenti requisiti: essere residenti a Roma, avere un indicatore ISEE pari o inferiore a euro 12.500,00 ed appartenere ad una delle seguenti categorie:

  • titolari di redditi pensionisti o altre indennità
  • disabili titolari di indennità
  • genitori (tutori o curatori) di almeno un minore residente a Roma.

Come si richiede il Contributo?

Occorre compilare il modulo di domanda e presentare la richiesta, a decorrere dal 5 dicembre 2012, allegando al modulo, la seguente documentazione (a pena di esclusione):

  • Copia del documento di identità;
  • Copia del codice fiscale;
  • Certificazione ISEE;

E' possibile inviare la domanda, attraverso:

  • Il presente sito internet (clicca qui) - in tale caso Il modulo di domanda compilato e ricevuto in formato PDF, deve essere stampato, firmato dal richiedente e inviato con gli allegati al fax n. 06.77209133 oppure 06.671074360 oppure 06.40400940; in alternativa il modulo firmato e gli allegati possono essere consegnati al Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute - Ufficio Carta Roma;
  • Il numero di fax 06.77209133 oppure 06.671074360 oppure 06.40400940
  • Il Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute - Ufficio Carta Roma - Viale Manzoni, 16 - Roma, Lunedì, Mercoledi e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00, Martedì e Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.30 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e il Sabato chiuso.

La scadenza per richiedere il contributo è il 15 febbraio 2013 ore 12.00.

Le domande pervenute oltre le ore 12.00 del 15 febbraio 2013 non potranno essere accolte.

Per maggiori informazioni si può contattare il numero verde di Roma Capitale 800.021.617 (Polo Cittadino di Informazione e Sostegno), attivo dal Lunedì al Sabato oppure è possibile recarsi presso l'Ufficio informazioni Polo Cittadino - Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute - Viale Manzoni, il Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e Mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

Alla domanda, come sopra indicato, dovrà essere allegata la certificazione ISEE, la copia del documento di identità e la copia del codice fiscale. Per tutti i documenti trasmessi via fax (domanda, modulo PDF sottoscritto e allegati) il richiedente è tenuto a conservare la documentazione cartacea in originale e la ricevuta del fax. L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per eventuali dispersioni o ritardi nella trasmissione delle domande e della relativa documentazione.

Ricordiamo ancora che è importante attivare la carta entro il 15 febbrario 2013 per consentire l'accredito delle rate di contributo nei tempi brevi e prestabiliti. In caso di mancata attivazione della carta entro tale termine, le procedure di pagamento prevedono la liquidazione del contributo tramite assegno.

Per approfondimenti clicca qui.